1 Giugno 2022

Le note di Ludovico Einaudi per la nuova Sala Musica del Collegio Einaudi

News

Un concerto unico che ha permesso alla Fondazione Collegio Einaudi di raccogliere oltre 20.000 € per la Sala Musica della nuova Sezione Mole del Collegio di via delle Rosine

Il pianista e compositore Ludovico Einaudi, icona della musica mondiale, si è esibito martedì 24 maggio presso l’Auditorium Giovanni Agnelli, in occasione della tappa torinese del tour internazionale per presentare il nuovo album Underwater.

Grazie alla disponibilità e alla sensibilità di Ludovico Einaudi, alle Aziende Ponderosa Music & Art, Fideuram Intesa San Paolo Private Banking, Mediobanca, Secap S.p.a., Npo Sistemi e a tutti i donatori che hanno deciso di aderire all’iniziativa è stato possibile raccogliere oltre 20.000 euro, che contribuiranno alla realizzazione della Sala Musica della nuova Sezione Mole Antonelliana, in Via delle Rosine 3, che il Collegio sta riqualificando completamente e che riaprirà a gennaio 2023 con 148 posti di studio per studenti meritevoli, con ampi e nuovi spazi a misura di studente, per vivere al meglio gli anni universitari in una comunità accogliente e altamente stimolante

ludovico-einaudi-collegio-einaudi-3
 
ludovico-einaudi-collegio-einaudi-7
 
ludovico-einaudi-collegio-einaudi-2
ludovico-einaudi-collegio-einaudi
 
ludovico-einaudi-collegio-einaudi-5
 
ludovico-einaudi-collegio-einaudi-6


Un concerto unico e una serata speciale” ha sottolineato il Prof. Paolo Enrico Camurati, Presidente del Collegio Einaudi: “che ha permesso alla Fondazione Collegio Einaudi da una parte di raccogliere un importante sostegno che permetterà la realizzazione della Sala Musica della Nuova Sezione Mole, e dall’altra di coinvolgere significative realtà del territorio torinese attorno ad un evento importante, che ha visto come protagonisti il merito e la musica”.

Grazie infatti a questa raccolta gli studenti e studentesse del Collegio Einaudi potranno usufruire di una nuova Sala Musica, adeguatamente attrezzata, quale luogo ideale per coltivare le loro passioni musicali, ritrovarsi per fare musica insieme e formarsi grazie alle tante competenze trasversali che la musica sa sviluppare.