La Nuova Biblioteca Centrale
Riaperta il 5 febbraio dopo la riqualificazione

80 posti a sedere, due piani, per un totale di circa 430 metri quadrati e spazio per 40.000 volumi a disposizione di studenti e cittadini.
Il 5 febbraio 2015 è stata inaugurata la biblioteca del
Collegio Einaudi, Sezione Po, dopo un anno e mezzo di riqualificazione e rinnovo degli spazi, su progetto dell'arch. Luca Moretto.

La Fondazione CRT, con un contributo pari a 200.000 euro, è stato il principale sostenitore di questo progetto, che ha restituito alla collettività uno spazio non solo culturale, ma anche di formazione e di studio, un luogo dove soddisfare le curiosità, dove socializzare, dove avviare un dialogo intra-generazionale, come ha sottolineato il vice Segretario Generale Annapaola Venezia, durante l'inaugurazione.

Ha contribuito al progetto di riqualificazione della biblioteca anche la Camera di Commercio, all'inaugurazione era presente il Segretario Generale, Guido Bolatto.
Un ringraziamento anche alla Compagnia di San Paolo, che ha contribuito con un contributo di 250.000 euro al consolidamento generale dell'edificio nell'ambito del cantiere di riqualificazione dell'intera Sezione Po.

Il taglio del nastro




"Il luogo in cui mi piaceva di più stare era la biblioteca, lì ho incontrato una ragazza che mi sorrideva sempre, e che ora vive con me!"

Michele Lancione, University of Cambridge






Riqualificare e rinnovare la biblioteca del Collegio Einaudi, e con essa l’intera Sezione Po, ha un valore che va ben oltre la mera ristrutturazione di un edificio: tale progetto ha assunto un significato più ampio in quanto inserito in un piano strategico di medio-lungo periodo, finalizzato alla valorizzazione delle potenzialità del Collegio, come polo di attrazione di giovani di talento sul territorio torinese.

Il progetto di riqualificazione della biblioteca ha incluso lavori di natura edile, strutturale ed impiantistica, nonché la fornitura di nuovi arredi. La sede di via Maria Vittoria 39 oggi è in grado di rispondere alle esigenze degli studenti offrendo spazi più ampi, un'area dedicata a salotto letterario, un'area consultazioni, un'area studio e l’accesso a Internet. Essa si qualifica non solo come una struttura all’avanguardia dedicata allo studio e alla produzione di cultura attraverso conferenze, incontri e attività formative, ma anche come un edificio rinnovato con l’obiettivo di minimizzare l’impatto ambientale, grazie all’impiego di nuove tecnologie in materia di risparmio energetico.

Come si presenta:

Al piano rialzato è stato realizzato un ampio spazio dedicato allo studio, oltre a un’area polifunzionale, arredata con poltroncine e divanetti, adatti a creare una sorta di “salotto letterario”, in occasione di incontri, laboratori di lettura e rassegne letterarie.




"A Torino è nato il mio primo libro, scritto anche e soprattutto in Collegio. Ai giovani di oggi consiglio di fare ricerche e letture per conto proprio, anche errabonde, zingaresche."  

Claudio Magris




E’ stata prevista un’area editing per stampe e fotocopie, un’emeroteca e sono stati installati armadietti per il deposito degli oggetti personali degli utenti
Al piano seminterrato un’ampia scaffalatura può accogliere fino a 40.000 volumi, con punti appoggio per una prima consultazione.
I due livelli della biblioteca hanno un collegamento interno diretto, grazie alla realizzazione di una nuova scala in carpenteria metallica e vetro, che ha permesso di raggiungere il piano interrato, precedentemente destinato a locali tecnici, raddoppiando così lo spazio a disposizione della cultura.

La biblioteca si presenta a scaffale aperto, con postazioni per la consultazione di banche dati online e pubblicazioni digitali.
Grande attenzione è stata rivolta all’illuminazione e all’impiantistica e i lavori sono stati realizzati seguendo il protocollo Leed, uno degli standard di certificazione energetica e di sostenibilità più diffusi al mondo. Per la climatizzazione della biblioteca è stato previsto un impianto a tutt’aria a portata costante a due zone, il quale garantisce il mantenimento delle condizioni termiche desiderate, nonché il ricambio d'aria necessario.
L’intera biblioteca è coperta da una struttura di rete dati a banda larga in modalità wired e wifi.

L’orario di apertura al pubblico è dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 23.

Accedi al Sito delle Biblioteche del Collegio Einaudi